L’argilla è un complesso di sistemi minerali che deriva da processi erosivi che nei secoli hanno compiuto gli agenti atmosferici sulle rocce granitiche. Prende una diversa colorazione in base al minerale preponderante: si può trovare verde, bianca, rossa, gialla, grigia. Possiede proprietà antisettiche, battericide, alcalinizzanti, purificanti, cicatrizzanti e assorbenti.

Qui di seguito 3 modi per utilizzarla in modo da beneficiare dei suoi effetti cosmetici e terapeutici.

1. Maschera antirughe

Mescolare due cucchiai di argilla bianca, un vasetto di yogurt magro e la polpa grattugiata di mezza mela fino ad ottenere un composto morbido. Spalmarlo sul viso e tenerlo in posa finché non si secca. Rimuovere con acqua tiepida e idratare la pelle con una crema o un olio antiage.

2. Trattamento depurativo e disintossicante

Alla sera sciogliere un cucchiaino di argilla verde ventilata in un bicchiere d’acqua. Mescolare possibilmente con un cucchiaio o un bastoncino non di metallo e fare riposare per l’intera notte, coprendo il bicchiere con una garza. Al mattino bere a digiuno l’acqua arricchita, scartando il deposito. Ripetere tutte le mattine per 30 giorni.

3. Fango contro cellulite e ritenzione idrica

Preparare una miscela fluida con 100 grammi di argilla rossa e acqua tiepida quanto basta. Aggiungere poi alcuni oli essenziali dalle proprietà sgonfianti e stimolanti della circolazione sanguigna: 3 gocce di limone, 3 gocce di geranio, 2 gocce di cipresso, 2 gocce di rosmarino. Applicare sul corpo e mantenere finché non si asciuga, poi sciacquare con acqua tiepida.

Foto | Ben Raynal su Flickr